Loading

Cantoria lignea intagliata








Gelosia intagliata e dorata


I laboratori didattici, come realizzarli

Le Pubbliche Amministrazioni spesso si trovano a gestire collezioni, frutto di donazioni oppure raccolte da associazioni no-profit, costituite di molti pezzi di notevole importanza storico-culturale o artistica. Nello stesso tempo, si verifica una mancanza di fondi ed energie per dedicarsi alla loro manutenzione e conservazione.

Riuscire a realizzare un progetto di manutenzione e conservazione di tale opere é importante ed essenziale per il loro mantenimento, altrimenti potrebbero essere condannate ad un irreversibile degrado.

In altri casi c'é l'esigenza, da parte delle associazioni che hanno in consegna le opere, del loro mantenimento e funzionamento per portare avanti una pratica dimostrativa e didattica rivolta alle scuole, o insite in un progetto piú generale di mantenimento di tradizioni culturali, lavorative e non, di cui si potrebbe perdere la memoria.

In queste situazioni, con un minimo impegno economico-organizzativo, in presenza di personale (volontario o meno) che si occupi della collezione, si può organizzare un laboratorio didattico, coinvolgendo restauratori qualificati ad intervenire sulla tipologia di opere presenti, con il coordinamento delle strutture addette alla loro tutela.

Una volta definito un progetto di intervento a partire dalle priorità manutentive ed esigenze operative da parte di chi utilizza le opere, diventa possibile l'organizzazione di una serie di incontri tra restauratori e personale addetto alla conservazione della collezione, durante i quali i restauratori trasmettono le loro competenze ai futuri manutentori, fornendo loro le conoscenze per pianificare la manutenzione conservativa degli oggetti, ed approntare un piano di pronto intervento nel caso di arricchimento della collezione.

Il programma degli incontri sarà strutturato per affrontare sotto gli aspetti teorici e pratici le problematiche inerenti la manutenzione e conservazione specifici delle opere, considerando anche le eventuali necessità del loro utilizzo, con il ripristino dimostrativo e reale delle loro funzionalità.
Al termine degli incontri, i partecipanti avranno gli elementi di base per impostare il progetto manutentivo dei singoli pezzi; iniziando dalla diagnosi proseguiranno con la compilazione della scheda tecnica definendo lavorazioni, verifiche e controlli, immediati e programmati nel tempo, da eseguire per una corretta conservazione dell'opera; sia questa un semplice oggetto o una macchina adibita a lavori complessi.
Una volta impostato il programma degli interventi, saranno in grado di portarlo a termine; come abbiamo verificato nelle esperienze realizzate finora.




Torna Su

Seguiteci:

Segui su LinkedinSegui su FacebookSegui su TwitterSegui su Google PlusSegui su TumblrSegui su PinterestSegui su WordpressSegui su Instagram